Articoli con tag 'sms'

Altro che Telecom Italia

Si era allenata riuscendo ad inviare 8.000 SMS al mese ai propri amici, per una media di un messaggio spedito ogni secondo e mezzo. Così la tredicenne Morgan Pozgar si è aggiudicata la vittoria nel campionato americano di velocità nell’invio di messaggi SMS, che si è svolto a New York con un totale di 250 sfidanti. Dopo aver sconfitto un ingegnere ventitreenne della Pennsylvania nell’incontro valevole per il titolo della East Coast, Morgan ha superato anche la defender del titolo occidentale, tradita da un errore di scrittura costatole il premio finale di 15.000 dollari. Commesso digitando il testo della canzone Supercalifragilistichespiralidoso, cantata da Julie Andrews nei panni della bambinaia Mary Poppins nell’omonimo film del 1964.
[ Technorati Tags: , , ]

Ladri di merendine

Leggo che le facoltà scientifiche delle nostre università sono in crisi. Fisica, Chimica e Matematica in particolar modo fanno fatica a reclutare nuove leve per preparare la futura classe dirigente. Soluzione trovata: i magnifici rettori si lanciano in un ardito programma di marketing accademico che ha come provvedimenti di punta non solo il risarcimento di parte della retta annuale ma anche l’elargizione di prestigiosi benefit quali sostanziosi crediti per messaggini SMS, sconti sui biglietti del treno e altre simili amenità. Il Politecnico di Milano arriva allo strabiliante programma che vede fitti agevolati per gli studenti disposti a condividere un alloggio con un anziano. Misure dalle quali un aspirante universitario con le idee poco chiare sul proprio futuro (male: significa che non ha ricevuto un’educazione, cosa di cui non è ovviamente responsabile) dovrebbe trovare uno stimolo per studiare. I rettori abdicano così al proprio ruolo di amministratori della classe didattica d’élite del paese per trasformarsi in direttori vendite di una multinazionale della grande distribuzione organizzata. Come non avviene neanche in America, o forse avviene soltanto negli incubi dei pastori delle chiese avventiste del settimo giorno per racimolare nuovi "fedeli". Soltanto che mentre in America la cosa ha un senso dato il differente e sostanzialmente meritocratico contesto socio-economico e culturale, noi siamo in Italia e la cosa fa senso. Continua a leggere ‘Ladri di merendine’