Articoli con tag 'pierluigi_battista'

Un nodo da sciogliere

Sul Corriere di oggi, Pierluigi Battista definisce una perdita di tempo con paragoni storici infondati e pretestuosi l’uso del termine "regime" per definire l’attuale situazione politica, proponendola come nuovo esempio di abuso linguistico in margine ai messaggi lanciati da Piazza San Giovanni in Laterano, e inorridendo per la presunta incompatibilità del suo significato con la brevità del quinquennio della legislatura. A parte il fatto che la microstoria insegna che i regimi possono nascere e morire in un batter d’occhi provocando danni irreparabili, trovo personalmente molto più infondato sul piano storico, all’alba del ventunesimo secolo, perché ingenuamente e genericamente storicista, ovvero riconducibile ad una logica di metodo storico vecchiotta di almeno un secolo che attribuisce agli intricati percorsi del fare umano uno svolgimento lineare e tutto in positivo, il rifiuto di applicare uno stesso termine a situazioni simili ma non geometricamente sovrapponibili. Rifiuto che presuppone un’aspirazione semplicemente incompatibile con la stessa irripetibilità, complessità e irriducibilità della storia a qualcosa di tanto elementare da poter essere paragonata ad un bigino da scuola media o alla ricetta di un’insalata di stagione.

E’ ovvio che definire l’italietta di oggi usando il termine che fa arricciare il naso a chi è impaziente di assimilarne la prospettiva sociopolitica e culturale ad uno scenario da agorà ateniese del V secolo a.C. non equivale ad attribuirgli i significati di repressione omicida del dissenso che poteva avere per le tirannidi fascista o stalinista o di livello altrettanto autoritario e antidemocratico. E ci mancherebbe. Ma questa generosa elargizione di spazi di legittima e libera espressione, ben lungi dal poter rappresentare una forma di consolazione per gli Italiani, non significa che dovremmo una qualsiasi forma di gratitudine a personaggi della statura di un Prodi, di un Bertinotti o di un D’Alema qualsiasi. Anzi. E lo dico nonostante i toni di paternalistica concessione con cui ultimamente Sinistralia ha l’abitudine di chiosare qualsiasi iniziativa dell’avversario politico, bontà sua.
Continua a leggere ‘Un nodo da sciogliere’