Articoli del Giugno 2007

myPhone


[ Technorati Tags: ]

A Cagliari, per l’architettura contemporanea (con fotoconcorso)

Sarebbe bello se stamane l’avvio dei lavori di Festarch - Primo festival di architettura in Sardegna — che fino al 4 luglio vedrà a Cagliari la partecipazione, fra gli altri, di diversi premi Pritzker (massima onorificenza nel campo della disciplina) — non avesse rappresentato un’occasione mancata per riflettere adeguatamente sui destini di quella particolare e sensibilissima frazione del patrimonio culturale che è rappresentata dall’archeologia industriale. La chiusa del titolo del primo contributo, a cura di goodwill (? - ndR) e col sostegno della Fondazione Banco di Sardegna, non è certo incoraggiante:

Dismissioni creative - Un confronto tra centri europei dedicati alla cultura e alle "creative industries" nati in spazi di archeologia industriale e promotori di nuovi processi di sviluppo territoriale. Un’occasione per riflettere sul futuro della Manifattura Tabacchi, presto Fabbrica di Creatività.

Resterà invece aperto fino al 1° luglio il concorso fotografico sul tema "Scrivere il paesaggio": primo premio, uno stage con Gabriele Basilico in uno dei suoi soggiorni in Sardegna.

[ Technorati Tags: , , , , , ]

Il pericolo viene dall’Asia/ 2

Ancora lei. Stavolta a lamentare il fiasco degli amanti più recenti. Sei. Non due o tre: sei. Con certe premesse, un sospetto prende corpo. Almeno lui. [ Technorati Tags: , ]

Quelli dell’”interposizione”

Sarà abbastanza per ricordarci che laggiù ci sono anche i nostri militari, tra l’altro con armamenti insufficienti grazie a scelte politiche miserabili, e che sarebbe finalmente il momento di mandarci uno straccio di inviato? Mentre ci si gingilla tra un rotocalco in maniche di camicia e l’altro, si intende.
[ Technorati Tags: , , , , , ]

Il pericolo viene dall’Asia

Secondo il regista Abel Ferrara, il rottweiler baciato appassionatamente da Asia Argento durante la torrida scena della strip dance in Go Go Tales sarebbe morto durante le riprese del film. All’attrice il New York Times dedica oggi un lungo e ammirato articolo (con tanto di guida alla pronuncia esatta del nome di battesimo) dopo le svariate interpretazioni con cui Asia ha imperversato all’ultima edizione del Festival di Cannes.
[ Technorati Tags: , , , ]

Scusi, ha un blog?


[ Technorati Tags: , , , ]

Timeo Danaos et dona ferentes

Tempo fa ci si soffermava su come, dal punto di vista paleontologico, si sia ormai appieno dentro l’Era dell’Aperitivo, dato che, fra i riti sociali e antropologici attualmente di moda (pardon: cool), happy hour è espressione già datata che indica una pratica obsoleta, con cui chiunque vi alluda rischia ormai di essere additato al pubblico ludibrio, cosparso di pece bollente, rotolato nelle piume e infine passato a fil di spada. L’aperitivo come strumento di affermazione della propria esistenza, identità, affettività e della propria Weltanschauung, a prescindere da che cosa si voglia aprire e soprattutto chiudere per il suo trascurabilissimo tramite (le suggestioni etimologiche stanno ahimé messe peggio dell’happy hour). Tempo fa da queste parti si è espresso quindi tutto lo sdegno possibile per un uso del blog e della blogosfera che privilegi una comunicazione autoreferenziale mettendo in cima alla lista delle priorità la citazione (dove "quotarsi a vicenda" è però dicitura più atta a evitare reazioni imbarazzate) reciprocamente utile all’avanzamento nelle classifiche mondane del web-da-bere. Naturalmente a prescindere dal senso e dall’interesse generale della comunicazione stessa, e soprattutto dalla comprensibilità di ciò che si vuol comunicare per chiunque non appartenga all’ambito iniziaticamente ristretto del "web semantico". E’ interessante notare come periodicamente la discussione collettiva di questa bolla torni sul tema del rapporto tra aziende e blog e sull’opportunità o meno che questo strumento mantenga un’indipendenza da offerte commerciali che, se teoricamente insufficienti a stuzzicare i desideri dei professionisti più scafati (e pagati) dell’informazione presenti nel web, potrebbero blandire le tasche di più di un curatore di spazi individuali dotati di uno straccio di seguito e che, si suppone, aspirino a rimanere più privati dell’iniziativa di chi mette in rete, ma non necessariamente, un’attività imprenditoriale. E dunque, altrettanto teoricamente, più interessati a esprimere un sempre eventuale pensiero che sia mentalmente (intellettualmente? neurologicamente?) autonomo dai condizionamenti provenienti tanto dalle multinazionali della telefonia quanto dai produttori di cattive imitazioni di articoli di marca o simili gadget più o meno tecnologici (a proposito di economia del dono). Ma quando è troppo è troppo. Ed ecco la nuova frontiera del marketing de noantri: la sponsorizzazione si fa contest per rifarsi una verginità titillando la vanità e l’ugola di chi magari non perde occasione per criticare lo stile di vita occidentale, ma solo quando torna comodo. Vedi alla voce Web 2.0: aprire un blog per vincere due casse di birra.
[ Technorati Tags: , , , , ]

Più confuso che per Suazo

E’ scontro tra Inter e Milan per aggiudicarsi la proprietà della stella honduregna David Suazo per la prossima stagione. Con la consueta lucidità, Adriano Galliani risponde alle accuse rivolte ai rossoneri dal presidente Moratti per la precedente firma di un accordo con l’Inter: "Ognuno valuti con la propria testa".

Update 23/6: infatti…

[ Technorati Tags: , , , , ]

Magistradura

Erich Priebke, ex ufficiale delle SS considerato tra i responsabili del massacro delle Fosse Ardeatine nel 1944, è stato pesantemente contestato dalla comunità ebraica romana nel suo primo giorno di lavoro dopo la revoca degli arresti domiciliari. Il provvedimento sarebbe stato preso secondo il Corriere da un consesso di giudici anch’essi piuttosto in avanti con gli anni:

I giudici gli hanno dato (a 93 anni) la possibilità di andare a lavorare

[ Technorati Tags: , , ]

Io no spic Inglisch (a.k.a.: Agenzia delle Uscite)

[ Technorati Tags: , , , ]

Ramatullah Hanefi: prova su Strada

Nel giorno del proscioglimento e della notizia dell’imminente liberazione di Ramatullah Hanefi da parte delle autorità afghane, tra le reazioni delle forze del governo Prodi si sprecano le battute. La più brillante è senz’altro quella di Oliviero Diliberto che definisce Emergency un’organizzazione davvero neutrale. Parliamone. Talmente neutrale da aver agito in occasione della liberazione di Daniele Mastrogiacomo in modo parziale (in tutti i sensi) e alla chetichella, ovvero conformemente ai peggiori stereotipi dell’italiano opportunista, intrallazzista e maneggione. Ma soprattutto per conto di un governo disorientato e con gli apparati di sicurezza smantellati dai più beceri criteri di spoil system, lasciando al proprio destino l’interprete Adjmal Nashkbandi, decapitato a poche ore dal rientro in Italia del giornalista di Repubblica. A sinistra lo ha notato almeno il sempre più sprecato Massimo Cacciari. Ma adesso è tutto sistemato, ognuno può riprendere i propri posti. E il dottor Strada medita di riaprire bottega in quel di Kabul e dintorni. Una bottega forse finalmente dedita all’impegno umanitario più serio, ossia quello discreto, che non ha bisogno di sforzi pubblicitari e di investiture politiche e istituzionali. Perché fare l’eroe non è certo obbligatorio, come non lo è fingere un’autorevolezza morale probabilmente appartenente ad altri tempi, ma che è sempre più evanescente e compromessa dall’impegno degno di un militante da Festa dell’Unità. Povero Afghanistan. Povera Italia.
[ Technorati Tags: , , , , , ]

Libertà è partecipazione

Un furgone con le insegne dell’Italgas è stato rubato nella notte a Roma. A bordo c’erano anche lampeggianti e cartelli stradali per indicare deviazioni della circolazione stradale. La sinistra radicale sospetta che si sia trattato di un complotto per depistare i 5 milioni di manifestanti previsti a Piazza del Popolo.

[ The Right Nation ] [ Technorati Tags: , , ]

Air de ballotage

Ha suscitato una certa tenerezza il modo in cui il Tg1 di Gianni Riotta ha affrontato le manifestazioni di protesta svoltesi con la significativa partecipazione di esponenti e sostenitori del governo di sinistra in occasione della visita di Bush a Roma allo stesso tempo celebrata dal governo di cui sopra. Fausto Carioti riflette qui sull’eroica obiettività della testata. [ Technorati Tags: , , , ]