You say you want a revolution

"Abbiamo il sostegno del governo cubano per una grande festa per celebrare 50 anni di giustizia a Cuba".

Lo dice il sindaco di Londra Ken Livingstone, che si prepara a destinare, nel 2009, fino a due milioni di sterline da spendere nel nome dell’amicizia con il regime castrista per allestire eventi in arene sportive e grandi feste di piazza nella capitale britannica, con la chiusura di Trafalgar Square. Per la gioia dei londinesi e delle vittime cubane della repressione, o meglio sarebbe dire soppressione, delle libertà di pensiero, di espressione, di stampa, civili e politiche. Nel frattempo, l’anima progressista del Regno Unito offre esempi struggenti di democrazia.

Diritti

Questo blog e' pubblicato con una Licenza Creative Commons.
Alcuni diritti riservati.

WordPress database error: [Table 'Sql103193_1.wp_comments' doesn't exist]
SELECT * FROM wp_comments WHERE comment_post_ID = '357' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date

0 commenti a “You say you want a revolution”


  1. Nessun commento

Scrivi un commento

WordPress database error: [Table 'Sql103193_1.wp_comments' doesn't exist]
DESC wp_comments

WordPress database error: [Table 'Sql103193_1.wp_comments' doesn't exist]
ALTER TABLE wp_comments ADD COLUMN comment_subscribe enum('Y','N') NOT NULL default 'N'




Foto "recenti"

www.flickr.com
Questo è un badge Flickr che mostra le foto pubbliche di Slowfinger. Crea il tuo badge qui.

Pietatis causa

LinkLift

Proudly with

2000 blogger italiani
slow.quid

Technorati stuff

Add to Technorati Favorites!

Diritti

Creative Commons License

Contenuti ridistribuibili con
Licenza Creative Commons 2.5.