Backstroke extravaganza

Aprire una piscina in centro città è un business garantito. Certo i costi di investimento iniziale, gestione e manutenzione non saranno indifferenti, ma credo che nel lungo periodo i bilanci delle società del settore non possano che guadagnarne. Il nuoto è di gran lunga lo sport più praticato da chi vive o sopravvive da anni stritolato tra le maglie dello "stile di vita metropolitano", che con i suoi ritmi di certo non favorisce i lunghi spostamenti necessari a immergersi nella pace del  più vicino green per il golf, invariabilmente ubicato a distanze siderali. E poi, vuoi mettere la differenza di dispendio calorico.

Ma anche sul piano più generale del benessere le virtù dell’attività natatoria restano indiscusse. L’ambiente almeno inizialmente può apparire sgradevole se non tetro e può prevalere la dimensione individuale, ma uscire dalla piscina è sempre rigenerante (a condizione, ovviamente, di aver nuotato). Inoltre la dimensione sociale non manca se si frequenta un corso, naturalmente di gruppo, ed è da questi che probabilmente derivano gli incassi più cospicui, più che dai biglietti staccati per il nuoto libero, praticato da molti nuotatori di livello già medio-avanzato. Magari in alternativa ad una serata al cinema, per quelle due-trecento vasche con piroetta acrobatica di rigore a fine corsia percorse settimanalmente ormai da una ventina d’anni con aria quasi annoiata, come valvola di sfogo masochisticamente preferita ad attività socialmente più gratificanti.

Quei bilanci non possono insomma prescindere dai guadagni generati dalle tariffe di iscrizione applicate ai corsi di vario genere e grado. Paragonabili a gironi danteschi per il livello di sofferenza medioevale inflitto da istruttori sempre sgradevolmente in forma, essi vanno dall’amorevole (compassionevole) acquaticità (o, peggio, idrofobia) di chi scopre solo in corsia di aver convissuto per anni con l’erronea convinzione di essere un discreto nuotatore solo perché nell’estate del ‘77 è sopravvissuto al recupero di un salvagente eventualmente non vuoto finito troppo distante dalla riva, agli aristocratici delfino e squalo, titoli onorifici esclusivamente applicati da addestratori prussiani senza scrupoli con possibile passato di sicari come bieco stratagemma di marketing prescritto a tavolino da avidi dirigenti per gonfiare oltremodo, oltre alle proprie tasche, l’autostima di clienti patetici in vista di una più probabile riconferma delle iscizioni. Così finisce che, ad ogni annuncio della loro apertura per la stagione successiva, la domanda sia tale da far scattare massicci negli aspiranti cetacei più scafati i comportamenti più meschini per assicurarsi la riconferma evitando le previste code disumane, in periodo rigorosamente estivo e nei giorni di picco della canicola e dell’umidità, da delegare o appaltare a prestanome profumatamente prezzolati.

E con tutto questo, o forse proprio per questo, quelle società si permettono anche il lusso di far slittare di mesi la riapertura delle attività dopo un annuncio di conclusione dei lavori di ristrutturazione e adeguamento a norma di legge, con tanto di pannelli digitali che scandiscono il countdown giornaliero, neanche si trattasse della chiusura dei cantieri della Variante di valico dell’A1. Con quello che guadagnano potrebbero finire i lavori in 2-3 giorni, neanche il tempo di sospendere un  corso. Che schifo.

Diritti

Questo blog e' pubblicato con una Licenza Creative Commons.
Alcuni diritti riservati.

WordPress database error: [Table 'Sql103193_1.wp_comments' doesn't exist]
SELECT * FROM wp_comments WHERE comment_post_ID = '21' AND comment_approved = '1' ORDER BY comment_date

1 commento a “Backstroke extravaganza”


Scrivi un commento

WordPress database error: [Table 'Sql103193_1.wp_comments' doesn't exist]
DESC wp_comments

WordPress database error: [Table 'Sql103193_1.wp_comments' doesn't exist]
ALTER TABLE wp_comments ADD COLUMN comment_subscribe enum('Y','N') NOT NULL default 'N'




Foto "recenti"

www.flickr.com
Questo è un badge Flickr che mostra le foto pubbliche di Slowfinger. Crea il tuo badge qui.

Pietatis causa

LinkLift

Proudly with

2000 blogger italiani
slow.quid

Technorati stuff

Add to Technorati Favorites!

Diritti

Creative Commons License

Contenuti ridistribuibili con
Licenza Creative Commons 2.5.